La grafica degli stand - GIS Piacenza

Con la fine dell’estate si aprono le porte di numerose fiere specialistiche di settori industriali differenti. A modo nostro, anche noi partecipiamo a questi eventi tramite il nostro contributo creativo per la presenza dei nostri clienti.

Da poco è terminata la nona edizione del GIS di Piacenza, Giornate Italiane del Sollevamento e dei Trasporti eccezionali, un grande evento a cui hanno partecipato due importanti aziende: SACE del gruppo Flodraulic e Atlantic Fluid Tech.

 

I CLIENTI E LA PROGETTAZIONE:

Queste due aziende, inserite nel settore dell’impiantistica oleodinamica, ci hanno chiesto di preparare una grafica moderna e accattivante per i loro stand.

Partendo da una prima call di ascolto del cliente, riguardo preferenze, bisogni e indicazioni strutturali degli stand, si è poi passati alla parte creativa per la preparazione delle prime bozze grafiche che, in seguito a diversi confronti con il cliente, hanno portato alla veste finale pronta per gli stampatori.

 

IL PROGETTO PER SACE:

Per SACE si è data importanza a diversi aspetti dell’azienda e dei suoi prodotti, ma anche del gruppo di appartenenza, ovvero Flodraulic.

Nel primo pannello, infatti, è stato inserita la mappa con le presenze del gruppo nel mondo, mettendo in luce anche i dati che rappresentano il loro lavoro.

Ci siamo poi concentrati nel mettere in risalto le applicazioni e i prodotti, inserendo anche uno specifico schema di funzionamento in rappresentanza esemplare delle tecnologie in cui SACE è specializzata, che faceva da sfondo ad alcuni dei prodotti più noti del loro catalogo.

Infine sono state create delle grafiche sia per il bancone principale, dove è stato inserito il brand dell’azienda completo di payoff.

Il tutto caratterizzato dalla presenza costante del colore rosso di SACE e degli elementi distintivi della capogruppo Flodraulic.

 

 

IL PROGETTO PER ATLANTIC FLUID TECH

Per Atlantic Fluid Tech, il cui stand era caratterizzato da 3 grandi pareti, si è seguito uno stile più minimalista, ma di grande impatto.

Nella prima parete si è data importanza ai numeri che esplicitano la solidità e le capacità dell’azienda, la presenza nel mondo, le tecnologie e la capacità produttiva.

I due pannelli principali sono stati dedicati al branding e a un concept grafico che desse l’idea di tecnologia e innovazione in modo dinamico e fluido.

Infine si è cercato di caratterizzare maggiormente anche elementi d’arredo, come i piedistalli, dove sarebbero stati posizionati i prodotti e il bancone centrale. Questi sono stati rivestiti con degli adesivi raffiguranti elementi grafici del brand Atlantic Fluid Tech, come il baffo arancione e altre icone.

Anche in questo caso il colore principale dell'azienda, l’arancione, era protagonista in ogni aspetto dello stand, dalle grafiche delle pareti ai simboli presenti al suo interno.

Costruire grafiche per gli stand è un lavoro che richiede tempo e tante prove, perché occorre trovare l’equilibrio perfetto fra immagini, colori e testi in modo da rendere lo stand visibile da lontano mentre si passeggia per corridoi pieni di persone e colori, ma anche accogliente, in modo che funzioni come un perfetto punto di incontro fra azienda e clienti.

Storie simili

Scoprile tutte

Il primo Bilancio ESG di Studioboost

Il primo Bilancio ESG di Studioboost

Leggi di più
Come scegliere un’agenzia di marketing B2B

Come scegliere un’agenzia di marketing B2B

Leggi di più
Fiera di Parma SPS 2024 con SADA Cavi

Fiera di Parma SPS 2024 con SADA Cavi

Leggi di più
Il nuovo sito web di Guermandi Group

Il nuovo sito web di Guermandi Group è online

Leggi di più